Please Wait...

La SEO è viva. Perché?

La SEO è viva. Perché?

Di Roberto Musa
  • 0
  • 0
  • 14 Sep

La SEO, Search Engine Optimization, è viva più che mai a dispetto di quanto molti da anni dicono indicandola come morta... probabilmente la loro SEO è morta perché antiquata o viziata da convinzioni sbagliate o troppo tecniche.

In realtà la SEO si è evoluta ma nemmeno quanto si creda. Personalmente, dal 2011 ad oggi, faccio SEO allo stesso modo e non ho mai avuto crolli nel ranking né ho dovuto cambiare troppo il mio modo di lavorare.

Troppi SEO credono che la SEO sia un insieme di tecniche standard quando invece si tratta di capire, entrare in empatia, con Google, al di là di nuovi algoritmi che perfezionano il loro controllo, non esente da errori, su quanti fanno i furbi.

Negli anni abbiamo sentito varie versioni, dal Page Ranking domina al Contenti is the King ma se non si ha una visione d'insieme ecco che al vostro SEO mancherà sempre qualcosa.

Il problema è di paradigma, non siete nella giusta mentalità perché la domanda è una ed una solo: PERCHÈ?

Perché i link fanno bene al mio posizionamento? Perché devo curare i contenuti? Perché devo avere un sito Mobile Friendly? Perché meglio un server veloce? Perché indicare una sitemap? E mille altri fattori con sempre la solita domanda.

Analizziamole nel dettaglio.

Perché curare i contenuti?

Ogni SEO sa che è fondamentale curare i contenuti, non basta elencare le keyword desiderate nel tag apposito che da anni Google ufficialmente ignora. Titoli, grassetti, url "amichevoli" sono tutti fattori che servono ad indicare a Google il "Topic", l'argomento che state trattando. Sapete già che i contenuti devono essere originali e quantopiù esaustivi possibile. Se piace all'utente piace a Google che vuole offrire i risultati migliori.

Perché i link?

I backlink, gli amati ed odiati link da altri siti che possono far tanto bene quanto male. A cosa servono a Google? A definire il nostro "Topic" con il proprio e con l'anchor text ma anche a dire a Google "Quel sito è ok, fidati"... è una raccomandazione e se arriva da uno che dell'argomento ne capisce Google si fida di più come farebbe chiunque fra noi. Ovvio che se ti raccomanda un criminale o una pornostar si fida meno... ed ecco che coi link bisogna stare attenti ma servono eccome. L'evoluzione SEO qui è stata forte ma se negli anni avete cercato link a tema su siti a tema e non in siti e forum scadenti il problema non sussiste. Tratteremo in altra sede come farlo, non è questa la sede corretta ma è chiaro che la funzione dei link è acquisire autorevolezza su un dato Tema.

Perché il Mobile Friendly?

Come detto per i contenuti esaustivi: se piace all'utente piace a Google che vuole fornirgli i risultati migliori.

Perché un server veloce?

Vedi sopra... o voi preferite aspettare minuti che la pagina carichi?

Perché una sitemap?

Qui faccio un esempio che calza col mio lavoro: se il cliente mi da i contenuti pronti paga meno di quello che devo pregare per averli: perché? Perché mi aiuta ed io lo premio. Così fa anche Google, una sitemap gli elenca i contenuti da controllare, indica la data dell'ultima modifica e la media di modifiche pagina per pagina quindi Google risparmia tempo e può essere più efficiente.

Perché una matrice di link interni?

Perché così, con la mia struttura di link, vado a tematizzare le sezioni e dare delle gerarchie, aiuto Google ad inquadrare il mio sito Internet e capirlo meglio.

Conclusioni

Detto questo appare evidente che se la SEO ha delle parti tecniche, non si può ridurre tutto a percentuali testo/codice, keyword density, ecc. La SEO è si tecnica ma è anche intuitiva, molto logica e comprende tutte le azioni atte a tematizzare il nostro sito Internet e le sue pagine. Si può passare secoli a disquisire sui dati tecnici e le teorie sulla SEO ma il fine unico di tutte le nostre azioni saranno offrire all'utente, ed a Google, un sito a tema che risponda alle sue esigenze. Se terremo conto di tutto questo, la maggior parte dei nostri lavori non dovrà temere aggiornamenti di algoritmi perché Google è come un nostro utente ma particolarmente schizzinoso: accontentiamolo perché ci aiuterà a migliorare e ne beneficieremo noi e la nostra utenza.

Gruppo Musa di Roberto Musa
P.IVA IT03348400924
C.F. MSURRT83R22H856X

Sede: via Sebastiano Satta, 11
07028 Santa Teresa Gallura (OT)