Please Wait...

AdWords: il volantino 2.0

AdWords: il volantino 2.0

Di Roberto Musa
  • 0
  • 0
  • 23 Oct

Quando parlo con un cliente, prima ancora di fargli una proposta, cerco di capire varie cose di lui: cosa fa, come lo fa, a chi si rivolge, che strumenti usa e com'è visto nel suo mercato. Ritengo questo importante perché in una realtà di piccole e medie imprese come la Sardegna è fondamentale differenziarsi e farsi conoscere per le proprie peculiarità.

Molte attività scelgono come forma pubblicitaria principale quella del volantino per proporre ai propri clienti prodotti e servizi, un evergreen che comunque da i suoi risultati ed è di impatto quando indirizzato alle persone giuste... ma gli altri?

Ecco perché, quando un cliente ha bisogno di visibilità rapidamente e di ottimizzare l'investimento io propongo spesso AdWords, il servizio di Advertising Online su Google ed i suoi siti Partner.

AdWords, semplificando un po' troppo, altro non è che l'annuncio che trovate in alto (a volte anche in basso) quando fate una ricerca su Google, accompagnato dalla dicitura "Ann.".

Questi posizionamenti, a differenza del SEO che è automatico ed organico, dipendente da molti fattori e richiedente del tempo, sono immediati e vengono venduti con un sistema di aste automatizzato da parte di Google dove noi diamo un budget da usare, un tetto per la nostra offerta ed una pagina su cui far atterrare il nostro potenziale cliente.

Non spiegherò nello specifico il sistema di "aste" che permette l'alternanza fra i vari annunci in questa sede in cui invece voglio concentrarmi sul valore "commerciale" di questo servizio.

Torniamo ai nostri carissimi volantini: ne fai stampare qualche migliaio, paghi del personale per la distribuzione e poi aspetti in negozio i tuoi clienti.

Come funziona invece AdWords? Bene, dai un budget a Google e gli dici qual'è la massima offerta per riceve un click che sei disposto a pagare... poi aspetti in negozio.

Già qui abbiamo un passaggio in meno, acquistato il prodotto la distribuzione è automatica a chi ti cerca su Google ed i suoi siti partner. Ma approfondiamo ancora.

Preparazione

La preparazione di questi due sistemi richiede in entrambi i casi un minimo di competenza nella comunicazione dovendo lanciare un messaggio che attragga i propri potenziali clienti. La Landing Page su cui faremo atterrare i clienti che cliccheranno sul nostro Annuncio AdWords può essere vista come una sorta di volantino online dove, come nel caso di quello cartaceo, avremo studiato una comunicazione visiva capace di indirizzare il nostro utente: nel caso di quello online è possibile dare subito delle risposte ai nostri potenziali clienti fornendo ulteriori dettagli a portata di click.

Pagamento

Il pagamento dei volantini è fatto in base al numero che se ne stampa, a prescindere dall'efficacia, da quanti se ne consegnino e ti lascia in mano un prodotto non variabile. AdWords si paga a Click ricevuto: dal budget stanziato verrà scalato il costo del singolo click ogni volta che un nuovo utente (nuovo perché se ci clicchi dieci volte di fila Google sa che sei sempre lo stesso utente e nn scala dieci volte il costo) cliccherà sul nostro annuncio entrando sulla nostra pagina. La Pagina e l'annuncio si possono correggere durante la campagna.

Distribuzione

La distribuzione è forse la fase più delicata insieme all'invariabilità del volantino. Quanti volantini cestiniamo ogni giorno? Spesso solo perché ricevuti nel momento sbagliato, spessissimo perché non apparteniamo alla potenziale clientela per un determinato prodotto o servizio. Il tutto partendo dal presupposto che la consegna sia fatta con onestà e dedizione senza lasciare cumuli di volantini (che se anche interessa il messaggio spesso vengono direttamente cestinati in blocco) per singola utenza.

AdWords taglia direttamente il tramite e sceglie per voi i vostri clienti indirizzando l'annuncio quelli che sono interessati al vostro prodotto in quel momento! Chi meglio di loro verrà poi a trovarvi nel vostro negozio dopo una visita a quello virtuale? Ecco che l'investimento viene ottimizzato offrendo un rendimento rapido e notevolmente migliore di quello sul supporto cartaceo.

Detto quanto sopra ovviamente ci sono da fare altre valutazioni in base al proprio settore di mercato, ci rivolgiamo ad una clientela che naviga su Internet? In quale percentuale? Ovvio che non possiamo dire che in assoluto un prodotto sia meglio di un altro se a monte non c'è uno studio o una conoscenza del nostro target ma, se sappiamo a chi ci andremo a rivolgere allora potremo velocemente valutare, magari con l'aiuto di un professionista, l'investimento adatto a noi per raggiungere il nostro obiettivo.

Gruppo Musa di Roberto Musa
P.IVA IT03348400924
C.F. MSURRT83R22H856X

Sede: via Sebastiano Satta, 11
07028 Santa Teresa Gallura (OT)